Lavaggio degli impianti di Riscaldamento

Decreto lavaggio impianto di riscaldamento

 

Prima dell’installazione di una caldaia con una di nuova generazione ricordati che, la legge obbliga ad effettuare il lavaggio del impianto di riscaldamento ed il trattamento dell’acqua(DL 195 2005 e DL 311 2006, resi attuativi dal DPR 59 2009, articolo 4 comma 14).

                                                 Cos’è il lavaggio impianto di riscaldamento?

Il lavaggio impianto di riscaldamento è un’operazione che propongono i tecnici manutentori della caldaia , prima di una sosyituzione di una vecchia caldaia  Si tratta infatti di un intervento che si rende necessario per i vecchi impianti e in alcuni casi è addirittura obbligatorio.

Tutti gli impianti di riscaldamento, sia i tradizionali sistemi funzionanti a Radiatori sia quelli più recenti a pannelli radianti, funzionano con dell’acqua che circola dalla caldaia alle tubazioni e viceversa per molti anni e per la maggior parte senza essere sostituita.

Nonostante l’impianto sia ermetico, col passar del tempo può capitare di trovare nel circuito depositi di calcare, residui di corrosione dei tubi, scorie da ossidazione di alcune parti e altro.
La causa è dovuta al cloro e ai metalli contenuti nell’acqua che possono provocare corrosione soprattutto nei punti di giunzione tra i componenti.

L’ossidazione di queste parti può causare l’ingresso di elementi esterni, come minuscole alghe che moltiplicandosi finiranno col provocare ostruzioni e un calo dell’efficienza dell’impianto.

Il lavaggio dell’impianto pone un rimedio a questi problemi, ripristinandone la funzionalità alle sue condizioni originarie.

                                   Quali sono Vantaggi del lavaggio impianto di riscaldamento

Come abbiamo visto, il lavaggio ha l’obiettivo di pulire il circuito del riscaldamento eliminando l’acqua sporca e gli accumuli presenti nelle tubazioni e nei termosifoni.

Un intervento di pulizia dell’impianto consente di eliminare:
• la corrosione dovuta alle sostanze che stagnano in acqua
• le alghe che possono essersi formate
• gli eventuali depositi di calcare e incrostazioni.

Il lavaggio ha dei costi a volte di non poco conto ma  anche altri indiscutibili vantaggi, sia per un impianto autonomo sia per un Centralizzato .
• Il lavaggio aiuta il calore a distribuirsi in maniera più uniforme
• Garantisce maggiore risparmio sui consumi energetici
• Diminuisce i rischi di guasti e rotture
• Assicura una durata più lunga per l’impianto.

• Aiuta la Caldaia a lavorare meglio

                                  Come si effettua il lavaggio impianto di riscaldamento?

Per eseguire il lavaggio dell’impianto, si utilizza una pompa con la quale si immette nell ’ acqua un acido non  aggressivo che rimuove in breve tempo  le impurità presenti.

                                                     Per la pulizia degli impianti  si possono  utilizzare 2 modi
• 1 Il lavaggio viene effettuato tramite  una pompa esterna
• 2 Il lavaggio viene effettuato con la stessa pompa della caldaia.
La prima soluzione è sicuramente più professionale e garantisce risultati migliori.

L’additivo chimico viene fatto agire per un po’ di tempo, per poi procedere con il risciacquo dell’impianto facendo passare acqua pulita e scaricando quella sporca di fanghiglia e materiale ferroso depositato all’interno dei radiatori.

L’operazione deve essere condotta forzando il passaggio dell’acqua su ogni termosifone, per eliminare tutto lo sporco anche in quelli distanti dalla caldaia.

Dopo il lavaggio, si effettua il trattamento chimico di condizionamento dell’impianto.

Per renderla idonea, occorre appunto trattarla con l’aggiunta di una piccola quantità di un prodotto chimico specifico.

L’intervento richiede più tempo per essere eseguito su impianti a pavimento o soffitto.

WhatsApp chat